IL FIUME SEVESO ESONDA: non è la prima volta.

seveso

Questa mattina, la zona nord di Milano si è svegliata completamente allagata, senza corrente e luce, ma soprattutto paralizzata dall’esondazione del fiume Seveso.
Non è la prima volta che un acquazzone e questo corso d’acqua siano i protagonisti in negativo della Milano nord.

Secondo alcune ricerche storiche, il problema del Seveso è un caso che affligge Milano e i comuni brianzoli addirittura dal ‘500.
Il fiume Seveso è lungo 52 km, ha un carattere torrentizio, scorre da via Melchiorre Gioia sino al Monte Sasso, vicino Como.
Esso scorre vicinissimo paeselli e abitazioni e, ancora oggi, nessuno ha risolto il problema legato al rischio esondazioni.

I PRECEDENTI:

– Già nel 1° secolo esistono tracce di un’esondazione del Seveso che distrusse il porto di Milano.
– Nel 1951 esondazione al quartiere Niguarda.
– Tra il 1976 e il 1979 si verificarono 25 allagamenti nella zona Niguarda.
– Il 13 gennaio 1993 ancora un’altra esondazione colpì la zona nord milanese.
– Tra il 1976 e il 2000 si sono verificati 62 episodi legati all’esondazione del Seveso nella zona nord di Milano, comprese Comasina e Zara.
– Il 19 settembre 2010 la M3 fu chiusa per allagamenti, sempre a causa del Seveso.

Sotto accusa il mancato progetto di rafforzamento delle barriere e del raddoppio dello scolmatore. Questo è il classico esempio di: “tanto non accadrà mai un fatto del genere“.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...