CHI E’ CHE HA ANCORA FIDUCIA NELLO STATO?

stato

Dopo l’incredibile sentenza sulla morte di Stefano Cucchi, l’Italia si divide ulteriormente in due parti. La parte che si indigna per quanto accaduto, la parte che si schiera a favore degli assolti e chi, invece, non si schiera proprio. Ma una domanda resta da fare a questo punto: chi è che ha ancora fiducia nello Stato?


Io no. 
Non ho fiducia di uno Stato che dovrebbe essere rappresentato da una Giustizia, ormai non più uguale per tutti. Non ho più fiducia di un Sindacato di Polizia che si permette di rappresentare uomini in divisa che mostrano il dito medio ai familiari di Cucchi. 
Non ho più fiducia su chi dovrebbe proteggermi, soprattutto dopo le vicende Aldrovandi, Magherini, Uva e Sandri, fino ad arrivare agli operai dell’Ast manganellati perché “colpevoli di una difesa troppo forte del loro posto di lavoro“. 
Non ho più fiducia di un Governo, nonostante non sia quello che ho votato, che si schiera a favore dell’abolizione del reato di clandestinità, che tentenna sul lavoro, che non cancella la Riforma Fornero e che cerca in tutti i modi di salvaguardare le proprie poltrone a discapito di migliaia di giovani che aspettano lì fuori.
Non ho più fiducia delle parole di chi auspica un anno migliore del precedente: è dal 2008 che si sentono dire frasi del genere.
Non ho più fiducia in uno Stato che tartassa i cittadini, con tasse inversamente proporzionali allo stipendio o alla pensione percepita.
Non ho più fiducia di un sistema che permette a De Magistris, condannato, di continuare a fare il sindaco di Napoli
Non credo nelle parole di Napolitano, nostro Presidente della Repubblica.
Non ho più fiducia della Sanità, o almeno in una gran parte, spesso colpevole della morte di alcuni pazienti. 
Non ho più fiducia del rapporto tra Stato e Banche, colpevoli di giochi di ruolo e favori reciproci. 
Non ho più fiducia di coloro che pensano troppo al sistema dell’Unione Europea che, a fronte di ogni crisi economica e sociale, pensa esclusivamente a far quadrare i bilanci e a punire chi non lo fa.
Non ho più fiducia di questo Sistema, Stato e chi lo rappresenta, troppo spesso colpevole ma mai condannato. 
E a chi pensa che per una volta abbia scritto un articolo populista e strumentalizzato, beh: chissenefrega

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...