#IOSTOCONSTACCHIO…E LA LEGITTIMA DIFESA

stacchio

Facciamo finta che tutti voi abbiate un lavoro. Che sia impiegato, cassiere, agricoltore, allevatore o proprietario di una piccola azienda o di un negozio. Avete una certa età, diciamo 60 anni, di cui oltre 20 dedicati al lavoro, all’onestà e all’impegno. Ma non tutto va bene: siete soggetti a minacce, al pizzo, al racket, a piccoli attentati e numerose rapine. All’ennesimo atto, voi cosa fareste?


Stacchio non ci ha pensato più di tanto. Nel corso di una rapina ha aperto il fuoco contro i malviventi e ne ha ucciso uno, salvando la commessa di una gioielleria dalla possibilità di qualsiasi cosa. Voi che avreste fatto? Avreste continuato ad osservare o subire ingiustamente tali atti? Avreste lasciato correre tutto quanto, magari servendo sul piatto un nuovo gesto nei mesi a seguire? O vi sareste difesi?

Graziano Stacchio è un benzinaio di 65 anni, vive nel Vicentino e anche lui ha subìto in passato atti del genere. Lui si è difeso affermando di “voler sparare alle gambe e difendere una persona che ha la stessa età di sua figlia“. Stacchio è indagato per eccesso di difesa, in un contesto che fa ampiamente discutere. 

La legge sulla legittima difesa va cambiata? Dico di . Il Paese è tutto con lui, sui social network pagine di solidarietà hanno raggiunto già numerosi sostenitori della causa. 

Personalmente penso che il lavoro, la dignità e il proprio territorio privato vadano sempre e costantemente difesi da chi può arrecare danni di ogni tipo. Uccidere è sempre l’ultima drastica soluzione, a volte necessaria. Indipendentemente dal colpevole, che sia italiano, inglese, francese o extracomunitario, la legittima difesa appare oggi come lo strumento utile più discusso. E’ strano come “utile” sia sinonimo di “controversia” e “discussione”.

Senza dare appellativi a Stacchio quali “eroe”, “santo” o “grande uomo”, limitiamoci a sostenere un uomo di 65 anni ora accusato. Limitiamoci ad urlare l’indignazione verso una legge che, probabilmente, altrove non sarebbe tale. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...