L’IMPOSSIBILITA’ DI NON ESAURIRSI A ROMA (E se Expo fosse alla Capitale?)

roma1
Roma è la città artistica e storica più bella del Mondo
. Su questo nessuno dovrebbe avere dei dubbi, a meno che non si voglia parlare di altre metropoli europee o internazionali, difficilmente comparabili. Da turista, Roma offre un grandissimo patrimonio culturale, con monumenti storici e palazzi architettonici impressionanti. Ma vivere nell’Urbe è tutt’altro che piacevole. E un romano, lo sa. 

La mia storia si traccia sulle linee di 3 città italiane. Una del Sud, ossia Lecce, una del Centro-Nord, ossia Parma, e infine la città dell’Expo2015, vale a dire Milano. Realtà completamente diverse, sia per struttura sia per organizzazione. Essere proiettati da una piccolissima cittadina come Lecce, seconda per livello di felicità in Italia (graduatorie opinabili) ad una delle città più tristi e grandi (Milano), fa capire come il nostro Paese offra comunità non adatte a tutti. 

Chi ama la tranquillità, va in città come appunto Lecce, o Trento o Bolzano o ancora in Umbria. Chi vuole evitare il caos, allora deve stare lontano da Milano e Roma. Milano si prepara all’Expo, dove sono attesi oltre 20 milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo. Lo sta facendo male, con cantieri in ritardo, caos negli avvisi pubblicitari (#butyourticketatFieraMilano) e problemi burocratici e politici.

butyo

Roma invece è gestita da cani, lasciatemelo dire. Vi racconto i miei piccoli aneddoti in 4 giorni di Urbe. 

1. Arrivato a Termini, nessuno sapeva dove fermassero i bus provenienti dall’aeroporto, Fiumicino o Ciampino che sia. “Forse de là, in via Marsala, ma forse l’hanno spostata..prova a chiedè al mio collega“. 

2. 40 minuti in attesa di un bus che collegasse la Metro alla Periferia. 
“Signora, ma è normale?” “No che non è normale, qui la gestisce mejo mi nonno”. Parlava dell’Atac

3. I bus non passano ogni 5/10 minuti come a Milano. E fanno male: perché Roma è una città con milioni di abitanti e turisti che necessitano di un servizio impeccabile. Sono entrato in diversi bus che tagliavano la città: non c’era un centimetro vuoto che fosse uno. Più o meno come Fantozzi che prende il bus al volo per andare a lavoro nel suo Primo.

bus-atac-roma1

4. Lo stesso discorso vale per le metro. Sempre strapiene, sempre poco numerose in rapporto ai passeggeri. Capisci che quando una Metro A passa per Barberini, Piazza di Spagna, Piazza del Popolo e altri luoghi turistici, risulta impensabile non rafforzare la linea. E’ naturale essere schiacciati dalla massa. 

5. Se usi la macchina, muori di nervoso. Strade strette o larghe, non ha importanza. Ognuno guida secondo una sua concezione di carreggiata. “A cazzo de cane”, come mi hanno detto. “Passi più tempo ad urlare “mortacci tua” che ad inserire le marce”

6. Ah la Metro chiude alle 23.30. Vi pare normale? Nella Capitale più visitata d’Europa? A me, no.

7. Ogni 5 metri c’è il venditore di turno. Rose, bastone per i Selfie, cioccolatini, sigarette di contrabbando, mappe, guide turistiche. “No grazie” è stata l’espressione più usata. 

8. Le aree C e le ZTL ovunque. Un romano se le trova all’improvviso e non sa dove andare. E perde la pazienza. E ripete il punto 5. 

Insomma, Roma è meravigliosa, ma non gestita. E’ un po’ come essere a New York con i servizi di Canicattì. Ed è un peccato. Pensate se Expo2015 fosse stato organizzato all’Urbe

“Come possiamo raggiungere i padiglioni?”
“Signò, cè sta er cavallo dei gladiatori al Colosseo per le visite turistiche. E più veloce del Bus e della Metro, ‘tacci loro e di chi non jo dice”. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...