[Muri nel Mondo] – Another brick in the wall.

usa messico

Sin dalla campagna elettorale pre-elezioni per diventare il 45° Presidente degli USA, si è discusso moltissimo del progetto di Donald Trump, ossia quello di costruire (in realtà completare, dato che il progetto è stato inizializzato da George W. Bush e appoggiato negli anni a seguire da Hillary Clinton e Barack Obama) il muro che dividesse gli Stati Uniti dal Messico. Trump è stato bersagliato da mezzo mondo, insultato e descritto come il nuovo grande separatista del 21° secolo. Però, nel nostro pianeta esistono già tantissimi muri che separano popoli, razze e religioni e quello di Donald rappresenterebbe “solo” un another brick in the wall; eppure il Tycoon pare essere l’unico oggetto della critica mondiale.

Continua a leggere

Annunci

TERRORISMO E ISIS: IN ITALIA DOVE POSSONO COLPIRE?

isis

Non prendiamoci più in giro. Ormai è troppo tardi. Se la situazione in Libia fosse interpretata come serio campanello d’allarme, allora dovremmo prepararci in modo adeguato per contrastare l’avanzata del terrorismo in Italia. Evidentemente, se si fosse attuata una politica diversa da quella di oggi, forse non saremmo arrivati a questo punto. L’Isis afferma di essere a sud di Roma; non si può negare che alcuni fondamentalisti siano già in Italia, magari accolti da Mare Nostrum. Ma se il nostro Paese fosse sotto attacco, quali sarebbero i posti più a rischio? Continua a leggere

ISIS, QUALE STRATEGIA DA USARE PER CONTRASTARLO?

isis

Lo Stato Islamico dell’Iraq e della Siria, detto comunemente Is o Isis, è un gruppo jahidista guidato da Abu Bakr al-Baghdadi, il quale, sotto il suo controllo, ha proclamato la nascita del califfato anti-occidente. L’Isis sta proseguendo la sua marcia di conquista in Siria e in Iraq, facendo di Mossul, la capitale del proprio califfato. Mossul è a soli 400 km da Baghdad, e comprende una diga di importanza strategica per il Paese. Come si combatte l’Isis?

Continua a leggere