Senza una vita dignitosa non è possibile una morte dignitosa.

riina

Totò Riina, nato a Corleone nel 1930, è stato fino al 1993, giorno del suo arresto, capo indiscusso di Cosa Nostra, organizzazione mafiosa siciliana. Condannato a 19 ergastoli per stragi e uccisioni di Mafia, la Cassazione recentemente ha aperto alla possibilità di scarcerazione (secondo i media), in quanto U’ curtu pare abbia diritto ad una morte dignitosa.

Continua a leggere

LA TRATTATIVA STATO-MAFIA E’ ANCORA IN CORSO?

IL VIDEO DI SABINA GUZZANTI A SERVIZIO PUBBLICO
http://www.serviziopubblico.it/2014/09/guzzanti-la-trattativa/

L’Italia è maturata negli anni ’90. Per farlo, è servita quella che tutti chiamano “la Trattativa“. Gli amici seduti al tavolo sono lo Stato, che generalmente chiamiamo “politica”, e la Mafia, ovvero Cosa Nostra, la più grande agenzia assicuratrice del nostro Paese. La Trattativa è ancora in corso?

Continua a leggere