[Muri nel Mondo] – Another brick in the wall.

usa messico

Sin dalla campagna elettorale pre-elezioni per diventare il 45° Presidente degli USA, si è discusso moltissimo del progetto di Donald Trump, ossia quello di costruire (in realtà completare, dato che il progetto è stato inizializzato da George W. Bush e appoggiato negli anni a seguire da Hillary Clinton e Barack Obama) il muro che dividesse gli Stati Uniti dal Messico. Trump è stato bersagliato da mezzo mondo, insultato e descritto come il nuovo grande separatista del 21° secolo. Però, nel nostro pianeta esistono già tantissimi muri che separano popoli, razze e religioni e quello di Donald rappresenterebbe “solo” un another brick in the wall; eppure il Tycoon pare essere l’unico oggetto della critica mondiale.

Continua a leggere

2016: Cronistoria di un anno difficile.

2016-17
Il 2017 è ormai alle porte. Il mondo si prepara a salutare il 2016, un anno complicato e molto ricco di episodi negativi. Dagli attentati in Europa alla guerra in Siria, dalle morti eccellenti alla crisi politica mondiale: ecco in sintesi la cronistoria, mese per mese, dei fatti che hanno segnato il 2016, accompagnata da immagini che più reputo significative.

Continua a leggere

EXPO 2015 – LA TOP 10 DEI PADIGLIONI

082
In questo ultimo mese, Expo è stato assediato da migliaia e migliaia di turisti. Le vittime inconsapevoli di questa ressa sono gli stessi turisti, spesso penalizzati dalle code anche di 4 ore (!) per la visita di un padiglione. Ecco perché sarebbe meglio arrivare al Sito Espositivo preparati e coscienti del fatto che mai e poi mai si potranno vedere tutti i Paesi in un giorno, soprattutto quelli che più attirano. A seguire una guida sui padiglioni da visitare, anche se spesso il pregiudizio del nome vince sui programmi dei turisti. 

Continua a leggere

ISIS, QUALE STRATEGIA DA USARE PER CONTRASTARLO?

isis

Lo Stato Islamico dell’Iraq e della Siria, detto comunemente Is o Isis, è un gruppo jahidista guidato da Abu Bakr al-Baghdadi, il quale, sotto il suo controllo, ha proclamato la nascita del califfato anti-occidente. L’Isis sta proseguendo la sua marcia di conquista in Siria e in Iraq, facendo di Mossul, la capitale del proprio califfato. Mossul è a soli 400 km da Baghdad, e comprende una diga di importanza strategica per il Paese. Come si combatte l’Isis?

Continua a leggere

4 LUGLIO 1776: NASCONO GLI STATI UNITI D’AMERICA.

4 luglio

Durante la Rivoluzione americana, il Congresso Continentale approva la Dichiarazione d’indipendenza dalla Gran Bretagna. Nascono così gli Stati Uniti d’America. Era il 4 luglio 1776, una data che oggi riecheggia come una delle più importanti al mondo.
La bozza di Thomas Jefferson può essere suddivisa in 3 parti:

1. dichiarazione di principi relativa ai diritti dell’uomo e alla legittimità della rivoluzione

2. un elenco di specifiche accuse circostanziate nei confronti di re Giorgio III d’Inghilterra

3. la dichiarazione d’indipendenza vera e propria.

Il primo presidente fu George Washington.